giovedì 15 febbraio 2018

STRONZE SI NASCE di Felicia Kingsley. Blog Party.

É con piacere che vi parliamo del nuovo romanzo di Felicia Kingsley, Stronze si nasce, edito da Newton Compton Editori e in uscita oggi. Un romanzo che dopo Matrimonio di convenienza conferma la vena ironica e romantica dell'autrice che ancora una volta diverte e appassiona grazie ad una scrittura frizzante. Con un titolo di forte impatto che denota immediatamente il suo lato umoristico, il romanzo ripropone in chiave moderna e originale alcuni cliché della commedia romantica inglese.  Siete pronti a incontrare la regina delle stronze e fare il tifo per la malcapitata vittima di cotanta stronzaggine?

sabato 10 febbraio 2018

Review Party: LA POESIA NELL'ANIMA di Patrisha Mar



Quando si guardava allo specchio vedeva proprio un bel ragazzo con gli occhi a mandorla, molto orientale. Tanti anni prima, infatti, aveva letto che in Oriente quel taglio di occhi era normale e aveva compreso che la normalità è solo un punto di vista. Per esempio tanti credevano che il gatto nero portasse sfortuna se attraversava la strada, ma dal punto di vista del gatto era più una sfortuna se lui attraversava la strada mentre passava una macchina. Era quindi solo questione di punti di vista.




La poesia dell’anima è un libro che parla d’amore e di amicizia, di famiglia e di diversità. Un libro che pur lasciando centrale la storia romantica fra i due protagonisti principali, affronta con delicatezza e tanto amore, il tema della sindrome di Down. Un amore  che arriva diretto al cuore del lettore, che non può che innamorarsi di Tommaso, della sua purezza e intelligenza, del suo essere speciale ma non diverso. Un libro con personaggi autentici, in cui non è difficile identificarsi, che parla di problemi veri, quelli che purtroppo la vita spesso ci mette di fronte.

martedì 6 febbraio 2018

Recensione: OLGA DI CARTA. JUM FATTO DI BUIO di Elisabetta Gnone

Tu non troverai mai la ragione che cerchi, perciò smetti di cercarla! Sei solo un essere umano piazzato su questa Terra come tanti altri, accontentati e sii felice di esserci, tanto per cominciare.


Jum fatto di buio è il secondo volume della nuova serie per ragazzi di Elisabetta Gnone, Olga di Carta. Quello di Olga è un nuovo mondo in cui, attraverso le storie raccontate da una bambina, vengono affrontati con ironia e delicatezza le fragilità, le paure e le debolezza dell’essere umano. Soprattutto in questo secondo volume l’autrice riesce ogni volta a lasciare, attraverso le storie raccontate da Olga,  un messaggio nascosto fra le righe. Ogni racconto nato dalla fantasia della bambina trasmette qualcosa di vero e profondo che emoziona e insegna qualcosa. La piccola Olga che tutti vogliono ascoltare, parla a grandi e piccini e lo fa con semplicità riuscendo ad arrivare al cuore di tutti.

martedì 30 gennaio 2018

Recensione: PAPER HEIR di Erin Watt

Sono io il difetto di progettazione della famiglia Royal,
quello diverso dagli altri, 
quello che la maggior parte delle volte, 
si schianta e va a fuoco.

Vi ha catturate in Paper Princess; vi ha intenerite in Paper Prince, vi ha divertite in Paper Palace. Vi farà completamente perdere la testa in Paper Heir! Finalmente è arrivato il momento che in tante stavamo aspettando... un romanzo tutto su Easton Royal, da oggi, in libreria, sempre grazie a Sperling & Kupfer.
Preparatevi ad un romanzo pieno di avvenimenti ma, soprattutto, di sorprese. Ormai arrivate al quarto libro dobbiamo ammettere che le due autrici (nascoste sotto lo pseudonimo di Erin Watt) ci hanno abituate ai colpi di scena e ai cliffhunger ma... questa volta si sono perfino superate, sganciando due bombe che - come sempre - vi faranno bramare il volume successivo. Io non sto già nella pelle...
Un romanzo emozionante, divertente e di maggior impatto emotivo rispetto ai precedenti da cui si scosta anche per originalità. Una storia coinvolgente per una Serie che, ancora una volta, non delude.


venerdì 26 gennaio 2018

I SEGRETI DELL GIARDINO D'INVERNO. I segreti di villa Hoffmann I. di Lucille Bauman




I segreti del giardino d'inverno, romanzo d'esordio di Lucille Bauman, è il primo capitolo di una saga tutta al femminile. Un romanzo storico che sullo sfondo della prima guerra mondiale  ci racconta la vita e i dilemmi interiori di una giovane aristocratica tedesca che si sente opprimere dalle tradizioni e dal suo  ruolo. Una donna attratta dalla politica e dalle rivendicazioni femministe, che la fanno apparire una ribelle ad un mondo  ancora troppo ancorato alle vecchie divisioni sociali. Una storia d'amore ma sopratutto una storia di crescita di una ragazza che lotta con tutte le forze per trovare se stessa ma che presto si scontrerà con la dura realtà della guerra.

Recensione: MEZZANOTTE ALLA LIBRERIA DELLE GRANDI IDEE di Matthew Sullivan

"Voglio sapere che cosa hai fatto"
...
"Me lo stai chiedendo davvero?
Perchè sono tanti anni che aspetto di parlarne con qualcuno.
Ed è probabile che finirei per raccontarti più di quanto vuoi sapere."


Oggi sono qui a parlarvi del Thriller di esordio di Mattew Sullivan uscito oggi per Longanesi. Un romanzo ben congegnato e dal buon ritmo, un'indagine appassionante con non pochi colpi di scena che terrà avvinti gli appassionati di questo genere ma anche chi, come me, non è troppo "abituato" al genere thriller. Sono certa che vi piacerà tanto, almeno quanto è piaciuto a me. E, dopo aver letto la mia recensione, potete provare a portarvi a casa una copia speciale fuori commercio.

giovedì 25 gennaio 2018

Recensione: LA SCIARPA RICAMATA di Susan Meissner

Tutte le cose belle hanno una storia da raccontare


I libri non capitano mai per caso. Sia che ci "chiamino" o che arrivino all'improvviso, è perchè hanno qualcosa da dirci, sono quelli "giusti" al momento "giusto" e sanno entrare profondamente in sintonia con una parte del nostro spirito, perfino con quella più insospettabile. Non finisce mai di accadere e stavolta per me, il titolo "magico" è stato La sciarpa ricamata di Susan Meissner in uscita oggi per Tre60.
Un romanzo delicato, nonostante i temi che fanno da sfondo e su cui si sviluppa la vicenda siano molto potenti e tristi di per sé (un grave incendio nel grattacelo Asch building nel 1911 e il crollo delle Torri gemelle dell' 11 Settembre 2001). Due diverse tragedie accomunano due donne a distanza di un secolo: una meravigliosa sciarpa ricamata le unisce e, con le storie incredibili che cela e che sembrano intessute nel suo stesso ordito, diventa un qualcosa di prezioso e benefico. Quasi magico per la forza del destino di cui sembra farsi tramite.
Una storia non d'amore ma sull'amore: quell'amore che ci viene dato non perché ci aggrappiamo a lui o ci nascondiamo da lui, ma perché possa essere donato.